Robert Parker’s

MAGGIO 2016 INTERIM
by Monica Larner

Alvaro Pecorari presenta ancora una volta, una gamma di vini eleganti dal Friuli Venezia Giulia, dalla provincia di Gorizia. Posso solo elogiare l’intero portfolio e rimanere particolarmente colpita, quest’anno, da Gris Pinot Grigio, La Vila Friulano e Confini un blend di Pinot Grigio Gewürztraminer e Riesgling.

Tal Lùc 2009
Punti: 95
Ecco un eccellente vino da dessert dal nordest dell’Italia. Tal Lùc 2009 (375 millimetri) è principalmente Verduzzo con un 5% di Riesling in aggiunta al blend. Le uve sono lasciate appassire per 130 giorni dopo la vendemmia e vedono una fermentazione molto lenta in legno francese. I risultati sono decisamente sorprendenti buccia di arancia candita, albicocca, miele e mandorle tostate. E’ un vino dolce che ispira. Al meglio dal 2016 al 2030. 

Lis 2012 Lis
Punti: 93
Il Lis 2012 è un blend IGT composto da 50% Pinot Grigio, 30% Chardonnay, 20% Sauvignon blanc. I risultati sono cremosi e convincenti, con fragranti toni di frutta con il nocciolo, mandorle candite, pesche estive e melone d’inverno che emergono costantemente dal bicchiere. Questo blend di media struttura regala ricchezza e persistenza eccellenti, ottenute grazie al prolungato contatto sul deposito fine e alla non intrusiva fermentazione in legno. Al meglio dal 2016 al 2022. 

Confini 2012 
Punti: 93
Sono una grande fan di Confini e questa annata non delude. Confini 2012 è un intelligente assemblaggio di 40% Pinot Girgio, 40% Gewürztraminer e 20% di Riesling. Il blend regala un pacchetto completo che comprende intensità, cremosità, buona struttura, freschezza e persistenza. Rosa gialla, frutta esotica e pesca attirano l’attenzione. Alle spalle di queste note fruttate ci sono strati di cremosa ricchezza strutturale. Al meglio dal 2016 al 2022. 

Jurosa Chardonnay  2012 
Punti: 93
Lis Neris produce uno Chardonnay Italiano raffinato. Jurosa 2013 è un morbido vino bianco con strati fragranti di frutta con il nocciolo, mela al forno e spezie esotiche. Questi aromi sono il punto di partenza di un bouquet che rivela molta più complessità quando il vino si apre nel bicchiere. Note minerali ben definite fanno la loro breve ma significativa comparsa. Il vino ha una struttura succosa, supportata da indispensabile nota di fresca acidità. Al meglio dal 2016 al 2022. 

Picol Sauvignon Blanc 2013 
Punti:92
Ecco un vino di grande personalità varietale e profondità. Espressione pura del Sauvignon Blanc, il Picol 2013 è fragrante e puro con un impeccabile esibizione di frutto della passione seguito da salvia selvatica, minerali spezzati, foglia di pomodoro, mandorla amara. Nella grande tradizione dei vini bianchi Friulani, questo vino mostra una consistenza cremosa e una maggior ricchezza strutturale rispetto ai vini di altre regioni italiane. Questa media struttura dovrebbe far maturare il vino nei prossimi 3 /4 anni. Al meglio dal 2016 al 2020. 

La Vila Friulano 2013
Punti: 92
Lis Neris fa un magnifico lavoro con tutti i suoi bianchi, ma questo Friulano è eccezionalmente puro e varietale. La Vila 2013 è un’espressione grandiosa di questo vitigno autoctono. Mostra il profilo fruttato, la mineralità e la fresca acidità, da abbinare ad una lunga lista di piatti a base di verdure e pesce. Ottima esibizione di frutta a guscio, Golden Delicious e miele d’acacia. Al meglio dal 2016 al 2022. 

Gris Pinot Grigio 2013
Punti: 91
Il Gris 2013 è una nobile espressione dell’uva “lavoratrice” più versatile del Nord Italia. La fermentazione in rovere regala a questo Questo Pinot Grigiopesca bianca, conchiglia di ostrica schiacciata, rosa bianca e miele di acacia. Matura sul deposito fine per 11 mesi con batonnage frequenti. Come Pinot Grigio, questo è un vino magnifico e offre la giusta acidità per completare bene l’opera. Al meglio dal 2016 al 2020. 

 

DICEMBRE 2013

by Monica Larner

LIS NERIS: 7 VINI TESTATI, LA MEDIA PUNTEGGIO PIÙ ALTA: 92.14

Alvaro Pecorari e la sua famiglia sono protagonisti della nuova corrente di eccellenti produttori che hanno dato vita all’identità enologica del moderno Friuli.

Il suo lavoro si focalizza in particolar modo sull’espressione monovarietale delle uve bianche e i suoi bei vini sono invecchiati meticolosamente sul deposito fine, con frequenti bâtonnage. Tutti accomunati da un profondo senso di intensità ed eleganza.

Jurosa Chardonnay 2011
Punti: 93+
Il Friuli Isonzo Jurosa 2011 è espressione pura di Chardonnay fermentato in rovere e sottoposto a 11 mesi di bâtonnage su deposito fine. Questo è veramente un vino eccezionale che vanta intensità e eleganza impeccabili – e non puoi trovare miglior prezzo per un simile vino. L’annata 2011 si fa notare per la sua eleganza e purezza. Potete berlo subito o conservarlo per cinque anni o più. Da bere: 2014-2020

La Vila Friulano 2011
Punti: 90
Il Friuli Isonzo La Vila 2011 (100% Friulano fermentato in acciaio) mostra la purezza della varietà con i sentori di pere maturate al sole e mele Golden Delicious. Lascia anche quel caratteristico tocco di salinità che spesso ottieni dalle viti di Friulano piantate su terreni ghiaiosi e calcarei. In bocca si percepisce energia tonica e brillantezza grazie all’acidità bilanciata e alla sua ricchezza strutturale. Da bere: 2014-2017

Gris Pinot Grigio 2011
Punti: 92
Il Friuli Isonzo Gris 2011 fermentato in rovere (100% Pinot Grigio) è uno stupendo vino che irrompe dal bicchiere con una bella intensità. Il bouquet è di profumata rosa gialla, frutta esotica, papaya e albicocca maturata al sole. C’è un sottile velo di polvere di talco e zolfo sul fondo. Il Gris rende incredibilmente in bocca grazie a un’incredibile ricchezza strutturale e alla delicata cremosità che mostra. Da bere: 2014-2018

Confini 2010
Punti: 92
Il Confini 2010 celebra il concetto di “confini” con un assemblaggio internazionale di Pinot Grigio 40%, Gewurtztraminer 40% e Riesling 20%. Questo è uno stupendo vino con la pienezza aromatica che ci si aspetterebbe dalle ultime due varietà elencate nell’assemblaggio. Il vino è fermentato in rovere con 11 mesi di bâtonnage. Petrolio, frutti esotici, ananas candito, gelsomino e altri fiori profumati ne compongono il bouquet. In bocca è vellutato, morbido e lungo. Da bere: 2014-2020

Lis 2009
Punti: 94
Assemblaggio di Pinot Grigio 50%, Chardonnay 30% e Sauvignon Blanc 20% fermentati in rovere, il Lis 2009 è un bianco monumentale in termini di bellezza e intensità intrinseche. Il vino rimane in contatto con i lieviti residui per 11 mesi e matura in rovere. La combinazione di questi fattori dà forma a un vino bianco che merita lasciar invecchiare, opulento e sofisticato, che si può abbinare all’aragosta e ad altri crostacei. In bocca è liscio, cremoso e vellutato. Da bere: 2014-2020

Tal Lùc 2010
Punti: 93
Lo squisito Tal Luc 2010 si compone di Verduzzo passito (95%) e Riesling. Questo vino da dessert, fermentato in rovere, apre con un luminoso colore arancio dorato e aromi chiaramente percettibili di frutta candita, scorza d’arancia, miele, caramello e boccioli di rosa secchi. È un’espressione densa e ricca di zucchero, che si sbuccia con degli eleganti strati finali di frutta candita. Da bere: 2014-2020

Picol Sauvignon Blanc 2011
Punti: 91
Espressione pura di Sauvignon Blanc, il Friuli Isonzo Picol 2011 mostra un’eccezionale personalità varietale con fiori pestati, salvia selvatica, larrea tridentina californiana, minerali tritati, lime e mela verde. Il vino è fatto in acciaio, ma come gli altri bianchi del portafoglio Lis Neris, rimane sui lieviti per un’intensità e ricchezza maggiori. Questo è un vino vibrante e delizioso che mostra con confidenza la propria eleganza e pedigree. Da bere: 2014-2018

 

FEBBRAIO 2012

# 199 February 2012—Review by Antonio Galloni

2009 Lis Neris – Jurosa
A Chardonnay dry white wine from Friuli, Italy
Rating: 94
Drink 2012 – 2017

2007 Lis Neris – Lis 
A Proprietary Blend dry white wine from Friuli, Italy
Rating: 93
Drink 2012 – 2016

2009 Lis Neris – La Vila 
A Friulano dry white wine from Friuli, Italy
Rating: 92
Drink 2012 – 2017

2008 Lis Neris – Tal Lùc 
A Proprietary Blend sweet white dessert wine from Friuli, Italy
Rating: 92
Drink 2013 – 2023

2009 Lis Neris – Gris
A Pinot Grigio dry white wine from Friuli, Italy
Rating: 91 
Drink 2012 – 2015

2009 Lis Neris – Picol
A Sauvignon Blanc dry white wine from Friuli, Italy
Rating: 90
Drink 2012 – 2016

2010 Lis Neris – Fiore di Campo
A Proprietary Blend dry white wine from Friuli, Italy
Rating: 88
Drink 2012 – 2014 

 

FEBBRAIO 2011

Issue 193 – 28th February 2011

Alvaro Pecorari is one of the leading young growers in Friuli. His wines are distinguished for their textural elegance and class.

2008 Lis Neris – Gris
The 2008 Pinot grigio Gris is one of the most interesting Pinot Grigio in Italy. A rich fabric of white peaches, flowers and subtle French oak unfolds on the palate as the wine opens in the glass.
Rating: 90
Drinking: 2011 – 2016

2008 Lis Neris – Jurosa
The 2008 Chardonnay Jurosa is classy, elegant and refined from start to finish. This is a terrific effort from Alvaro Pecorari.
Rating: 93
Drinking: 2010 – 2018

2008  Lis Neris – Picol
The 2008 Sauvignon Blanc Picol shows potential.
Rating: 87
Drinking: 2011 -2015

2008 Lis Neris – Confini
What a pleasure is to taste a 2008 Confini, this vintage captures a nearly ideal balance of ripeness, alcohol and residual sugar.
Rating: 93
Drinking 2011 – 2014

2006 Lis Neris – Lis
It is a blend of the estate’s best Sauvignon, Chardonnay and Pinot Grigio. The finish shows remarkable depth and dimension.
Rating: 92
Drinking 2011 – 2014

2007 Lis Neris – Tal Lùc
The 2007 Tal Lùc flows with essence of dried rose petals, cinnamon, cloves and orange peel.
Rating: 92
Drinking: 2011 – 2015

 

OTTOBRE 2009

2006 Lis Neris – Tal Lùc
A proprietary blend sweet white dessert wine.
The 2006 Tal Luc is simply awesome. Once again, Alvaro Pecorari has produced one of Italy’s most compelling dessert wines.
Rating: 95
Drinking: 2009 – 2016

2007 Lis Neris –  Gris Pinot Grigio
A Pinot Gris dry white table wine.
It opens with smokes, mineral and flowers that meld into a soft expressive core of fruit.
Rating: 90
Drinking: 2009 – 2012

2007 Lis Neris – Jurosa Chardonnay
A Chardonnay dry white table wine.
It reveals a terrific energy and minerality, that is the hallmark of this terroir.
Rating: 90
Drinking: 2009 – 2014

2007 Lis Neris – Picol Sauvignon
A Sauvignon dry white table wine.
The wine shows good richness and depth.
Rating: 88
Drinking: 2009 – 2012

2007 Lis Neris – Confini
A proprietary blend dry white table wine.
It is a late-harvest Traminer, Riesling and Pinot Grigio. It coasts the palate with opulent passion fruit, mango and backing spices, showing tons of class and elegance.
Rating: 90
Drinking: 2009 – 2013

2005 Lis Neris – Lis Neris
A proprietary blend dry red table wine.
Offers up a lovely perfumed bouquet that leads to crushed raspberries, flowers and spices.
Rating: 89
Drinking: 2009 – 2017

Robert Parker 
erobertparker.com

 

30 OTTOBRE 2007

2004 Lis Neris – Tal Luc
A Proprietary Blend Sweet White Dessert wine from Friuli, Italy.
Review by eRobertparker.com # , #173 (Oct 2007)
Rating: 94
Drink 2007 – 2014

2004 Lis Neris – Lis – White
A Proprietary Blend Dry White Table wine from Friuli, Italy.
Review by eRobertparker.com # , #173 (Oct 2007)
Rating: 90
Drink 2007 – 2010

2005 Lis Neris – Confini – White
A Proprietary Blend Dry White Table wine from Friuli, Italy.
Review by eRobertparker.com # , #173 (Oct 2007)
Rating: 90
Drink 2007 – 2010

2003 Lis Neris – Lis Neris – Red
A Merlot Dry Red Table wine from Friuli, Italy.
Review by eRobertparker.com # , #173 (Oct 2007)
Rating: 90 
Drink 2009 – 2015

2005 Lis Neris – Gris – White
A Pinot Gris Dry White Table wine from Friuli, Italy.
Review by eRobertparker.com # , #173 (Oct 2007)
Rating: 89
Drink 2007 – 2010

2005 Lis Neris – Jurosa – White
A Chardonnay Dry White Table wine from Friuli, Italy.
Review by eRobertparker.com # , #173 (Oct 2007)
Rating: 88
Drink 2007 – 2010

erobertparker.com