Vinous media by Antonio Galloni

GIUGNO 2015

2012 Lis Neris Confini
Rating 94
Confini 2012 è un classico Lis Neris e nelle ultime annate si è evoluto notevolmente. L’impressione generale è ancora quella di un blend dove il Gewürztraminer è dominante, con splendide note di frutta tropicale, di pan di zenzero e di fiori esotici che ben si sposano con la sensazione di pulizia strutturale e ampiezza. Immediato e gradevole, Confini stupisce davvero nel 2012. Al meglio dal 2015 al 2020.

2012 Lis Neris La Vila Friulano
Rating 94
Un bianco estremamente raffinato ed educato, il Friulano La Vila 2012 è tutta classe. Miele, melone, albicocca e note floreali dolci si aprono nel bicchiere con una sfumatura aggiuntiva derivata dalla maturazione in botti grandi che dona profondità strutturale. Camomilla e note leggermente mielate arrotondano il superbo e molto espressivo finale. Al meglio dal 2015 al 2019.

2010 Lis Neris Tal Lùc
Rating 93
Nel Tal Lùc 2010 confettura di albicocca, zucchero bruciato, caramella alle spezie scure e crème brûlée si alternano sul palato. Voluttuoso e generoso in bocca, questo blend di Verduzzo Friulano passito e Riesling resta uno dei vini dolci italiani più convincente. Al meglio dal 2015 al 2020.

2012 Lis Neris Lis
Rating 92
Lis 2012, blend di Pinot Grigio, Chardonnay e Sauvignon Blanc, è un classico Lis Neris caratterizzato da una buona struttura e diversi livelli di sapore. Niente prevale, in quanto tutti gli elementi sono magistralmente fusi assieme. Il 2012 è ricco e intenso, mai pesante. Il Sauvignon è chiaramente presente nella componente aromatica mentre il Pinot Grigio e lo Chardonnay si evidenziano in fase degustativa. Al meglio dal 2015 al 2018.

2013 Lis Neris Picol Sauvignon Blanc
Rating 92
Il lato verde ed erbaceo del Sauvignon Blanc esce forte e chiaro nel Picol 2013. Menta, pino, salvia, foglia di pomodoro e roccia spaccata… tutto aggiunge numerose sfumature al finale finemente scolpito. Il lettore potrebbe aspettarsi un Sauvignon alquanto deciso e tipico tuttavia gli elementi sono ben bilanciati. Al meglio dal 2015 al 2021.

2012 Lis Neris Jurosa Chardonnay
Rating 90
Vino grande e potente, lo Chardonnay Jurosa 2012 offre molte caratteristiche varietali e una buona ricchezza strutturale. Nonostante le qualità di questo Chardonnay, il 2012 non può essere paragonato a personalità e complessità delle migliori selezioni di questa gamma. Al meglio dal 2015 al 2019.

2013 Lis Neris Gris Pinot Grigio
Rating 89
Al momento questa annata di Gris è un po’ uni dimensionale, con meno volume e struttura di quanto non offra di solito. Pesca, albicocca, limone candito e spezie dolci si alternano su più livelli in questo ardito Pinot Grigio, da bersi nei prossimi anni. Al meglio dal 2015 al 2019.

 www.vinousmedia.com

DICEMBRE 2013

2009 Lis Neris Confini
Rating 91
Ginger, mango, white flowers, honey and Chamomile are some of the notes that flesh out in the 2009 Confini. As always, the Confini is the richest and most voluptuous of the Lis Neris whites. The decrease of Gewürztraminer in the blend and the increase of Pinot Grigio makes Confini a little less exuberant than it has been in the past, but the wine’s essential personality remains. In this warm, precocious vintage the Confini is all about texture allied to expressive aromatics from the Gewürztraminer.  Drink 2013 – 2016 

 

2009 Lis Neris Lis
Rating 91
The flagship 2009 Lis is a Pinot Grigio/Chardonnay/Sauvignon Blanc blend. Apricot, peach, Chamomile, spice, sage and vanilla notes meld together in a pretty, supple white to drink now and over the next few years. The aromatics are very much Sauvignon-inflected, while the Chardonnay and Pinot Grigio contribute the mid-palate and body. Drink 2013 – 2017 

 www.vinousmedia.com